giovedì 10 maggio 2007

VOLANDRI STRAPAZZA FEDERER.


(foto Ap)
Chi attendeva la solita finale Federer-Nadal è rimasto deluso, soprattutto chi ha prenotato i biglietti per domenica.
E' Filippo Volandri il carnefice di Re Roger Federer, battuto con un secco 6-2 6-4, in 1 ora e 18 minuti di gioco dopo che nel turno precedente aveva già battuto un terraiolo come Ferrero.
L'impresa è storica ed eroica visto che in un anno le sconfitte dello svizzero si contano al massimo con una mano.
E' il quarto italiano di sempre che riesce a sconfiggere un numero 1 in carica era accaduto a Gianluca Pozzi nel 2000 con Agassi, nel 1975 e 1977 ad Adriano Panatta con Connors e nel 1974 a Corrado Barazzutti con Nastase.
Adesso il rischio è il calo di tensione che una vittoria del genere potrebbe portare, per fare il salto di qualità bisogna continuare su questi livelli, nei quarti di finale lo aspetta il ceco Berdych, un bravo tennista ma non impossibile da battere, staremo a vedere.

1 commento:

Rubes ha detto...

Volandri è la sola speranza italiana e gioca in casa... speriamo bene. Nei quarti ha avuto il miglior sorteggio a mio parere, ma se dopo incontrasse Nadal ho paura che le prenderebbe...

Google